NOVITA

Un Sole Cocente

Ricerca  Salute  Scienza  

Quello che il licopene fa per il frutto, lo può fare per voi.

Esporre la propria pelle ai caldi raggi della stella più vicina, il sole, è raccomandabile per molte ragioni. Tuttavia, quando si vuole perfezionare la tintarella estiva o aumentare naturalmente i propri livelli di vitamina D o semplicemente sentire il calore proveniente dal lontano falò spaziale, bisogna ricordare che conviene proteggersi contro i potenziali effetti nocivi di un eccesso di radiazioni ultraviolette.

L’uso di una pomata protettiva è certo molto efficace, ma gli esperti stanno inoltre studiando l’effetto positivo di certi alimenti della nostra dieta sulle difese naturali della pelle. Test su umani hanno dimostrato che il licopene assorbito dai pomodori cucinati o elaborati può creare una barriera foto-protettiva sulla cute, che scherma gli effetti nocivi dei raggi ultravioletti del sole. Questo fatto non deve stupire, dato che lo scopo ultimo del licopene della buccia dei pomodori è proprio di proteggere il frutto dal sole. Quello che il licopene fa per il frutto, lo può fare per voi.

Ma come funziona esattamente?

La scienza:

La nostra pelle è l’organo più esteso del corpo e costituisce un’importante barriera protettiva contro organismi patogeni e agenti tossici. Regola gli scambi con l’esterno, come la temperatura e le sensazioni, ma svolge anche un ruolo fondamentale nei confronti dei raggi solari. Nella cute, un deposito di lipidi e acqua, avviene anche la sintesi della vitamina D, legata alla radiazione ultravioletta.

La luce vi penetra interagendo con le diverse strutture biologiche dei vari strati. La profondità di penetrazione della luce dipende da aspetti strutturali e dalla pigmentazione, che influisce sul grado di assorbimento, di riflessione e di diffusione; a maggior lunghezza d’onda, corrisponde maggiore penetrazione della luce. Quando la pelle è esposta al sole, si scatenano una serie di reazioni chimiche e biologiche foto-indotte. Processi foto-ossidativi producono sostanze conosciute “come specie reattive all’ossigeno” (ROS) e danneggiano le strutture molecolari e cellulari.

I raggi ultravioletti causano danni foto-ossidativi con effetti nocivi sulla salute e sull’aspetto della pelle umana. Una riserva endogena della pelle con micronutrienti può contribuire alla foto-protezione. I carotenoidi sono componenti importanti del sistema di protezione solare delle piante e prevengono i danni dei raggi UV negli umani.

Le proprietà protettive vengono attribuite agli spiccati effetti antiossidanti di questi elementi. Il licopene è il principale carotenoide del pomodoro e un antiossidante molto efficace. Le ricerche hanno già dimostrato che è possibile proteggere la pelle contro le lesioni dovute ai raggi ultravioletti somministrando licopene o seguendo una dieta ricca in licopene.

Testo tratto da Tomatoes, Lycopene & Human Health, Preventing Chronic Diseases 2007 capitolo “Lycopene in Photo-protection and Skin Care”

Prof. Dr. W. Stahl Heinrich-Heine-Università di Dusseldorf, Germania.