NOVITA

La conferenza Beauty From Within

Ricerca  Salute  Scienza  

Il consumo quotidiano di salsa al pomodoro ricca di licopene riduce l'arrossamento della pelle dovuto all'esposizione ai raggi ultravioletti.

Resoconto della conferenza

Il consumo quotidiano di salsa al pomodoro ricca di licopene riduce l’arrossamento della pelle dovuto all’esposizione ai raggi ultravioletti.

Uno degli argomenti principali trattati in occasione della conferenza ‘Beauty from within’ (La bellezza da dentro di noi), tenutasi a Parigi l’11 ottobre, sono stati i risultati di un nuovo studio sui potenziali effetti positivi del licopene dei pomodori sulla salute della pelle. Secondo questi risultati, pubblicati sul British Journal of Dermatology, il consumo quotidiano di 16 milligrammi di licopene, ingeriti mangiando salsa al pomodoro e olio d’oliva, riduce i danni al DNA mitocondriale dovuti all’esposizione ai raggi UV.

I ricercatori dell’Università di Manchester, del Salford Royal NHS Foundation Trust e dell’Università di Newcastle University hanno scritto nel loro articolo che:

“Questo studio conferma precedenti risultati di ricerche epidemiologiche, realizzate su uomini e animali, che hanno sottolineato gli effetti positivi del licopene, e indica che tale agente protegge inoltre dai danni ai tessuti causati dalle radiazioni UV, “ e che “ La fotoprotezione nutrizionale dei prodotti a base di pomodoro è un’area di ricerca promettente e saranno necessari ulteriori indagini e studi clinici per analizzare queste nove scoperte”.

LO STUDIO

Allo studio hanno partecipato 20 donne sane, d’età media di 33 anni, con tipi di pelle definiti come prototipi I/II. Ad alcune delle partecipanti sono stati somministrati 55 grammi di salsa al pomodoro in olio d’oliva e ad altre solo olio d’oliva ogni giorno per 12 settimane.

I campioni di pelle prelevati, prima e dopo le 12 settimane di sperimentazione, dalle natiche delle 17 donne che hanno completato lo studio, senza modifiche del gruppo di controllo, hanno rivelato che la dose di raggi UVA necessari a causare l’arrossamento è aumentata dai 26.4 mJ/cm2 iniziali a 36.6 mJ/cm2 in seguito alla somministrazione di licopene, un risultato che mostra l’incremento della resistenza della pelle all’arrossamento.

Inoltre, la somministrazione di licopene ha prodotto una riduzione dell’enzima matrix metalloprotease enzyme MMP-1, dovuto ai raggi UVA, che contribuisce al degrado della matrice extracellulare causato dall’invecchiamento precoce della pelle.

I ricercatori hanno poi affermato che:

“Riteniamo che una serie di alimenti di largo consumo contenenti pomodoro altamente elaborato possano produrre i medesimi effetti, se ingeriti in quantità equivalenti. Saranno tuttavia necessari ulteriori studi per confermarlo. I nostri risultati rivelano che la salsa di pomodoro ricca di licopene presenta proprietà idonee all’incremento della fotoprotezione sistemica”.

Fonte: British Journal of Dermatology, disponibile online prima della sua pubblicazione cartacea: 10.1111/j.1365-2133.2010.10057.x 
“Tomato paste rich in lycopene protects against cutaneous photodamage in humans in vivo”
 Authors: M. Rizwan, I. Rodriguez-Blanco, A. Harbottle, M.A. Birch-Machin, R.E.B. Watson and L.E. Rhodes

Il progetto LYCOCARD proseguirà fino alla fine di marzo 2011.

Per ulteriori informazioni, si prega di visitare i siti www.lycocard.com