PASSIONE

La bevanda degli sportivi di ogni tempo

Alimentazione  Salute  Scienza  

Il succo di pomodoro ha un elevatissimo contenuto nutritivo.

Nuotate a lungo. Altri 100 metri, forza. Correte a lungo. Sollevate i piedi e correte altri 10 minuti, ancora un po’, dai, respirando a fondo. Sollevate pesi, spingete, piegatevi, fate stretching, allungatevi.

Adesso, respirate bene, respiri profondi, vi sentite bene, benissimo. È il momento di recuperare le forze. Dopo aver consumato molte energie, è necessario rifocillarsi e in genere si beve una bibita isotonica per riprendersi in fretta e poi si fa uno spuntino leggero che contenga carboidrati e proteine.

Ma, aspettate un attimo!

Cosa succede dopo aver fatto esercizio fisico? Il corpo produce grandi quantità di “specie reattive dell’ossigeno”, meglio note come ‘radicali liberi’, che causano ossidazione. Bisogna quindi ingerire liquidi per idratare l’organismo, sali minerali per le funzioni motorie, fibre, carboidrati e grandi quantità di antiossidanti che combattono i radicali liberi. Quello di cui c’è bisogno è un buon bicchiere di succo di pomodoro, che produce un’azione istantanea su molti fronti, reidratando, riparando le cellule e eliminando i radicali dannosi, in modo da ricaricare la mente e il corpo in pochi minuti. I cambiamenti fisiologici sono quasi istantanei.

La scienza parla da sola. Il succo di pomodoro ha un elevatissimo contenuto nutritivo, quasi incredibile se badiamo al suo aspetto modesto e poco accattivante rispetto a tutte le bibite contenenti zuccheri, sali, sapori artificiali alla frutta, esaltate e sopravvalutate come tonificanti. Ebbene, rispetto al succo di pomodoro, non valgono niente. Il succo di pomodoro è naturale ed efficace, senza tanti richiami accattivanti. Assaggiatelo con un gambo di sedano e un pizzico di noce moscata o tabasco e pepe nero per recuperare le forze. Il succo di pomodoro, condito a piacere, è puro potere.