VITA

Le malattie cardiovascolari

Salute  

Gran parte dei paesi occidentali presenta un’alta percentuale di soggetti con malattie cardiovascolari.

Si definisce malattia cardiovascolare qualsiasi disturbo che coinvolge il cuore e/o i vasi sanguigni (arterie e vene). Se il termine comprende tecnicamente tutte le malattie che colpiscono il sistema cardiovascolare, viene di solito usato per indicare disturbi legati all’arteriosclerosi (malattia delle arterie). Si tratta di disturbi con cause, meccanismo e cure simili, trattate da cardiologi, chirurghi toracici e vascolari, neurologi e radiologi interventisti, a seconda dell’organo da curare. Intervengono quindi diversi specialisti, che spesso collaborano allo svolgimento delle varie procedure presso lo stesso ospedale.

Gran parte dei paesi occidentali presenta un’alta percentuale di soggetti con malattie cardiovascolari; ogni anno i disturbi al cuore uccidono più americani del cancro. Le malattie cardiache sono responsabili da sole del 30% delle morti, e altre malattie del sistema cardiovascolare causano ulteriori decessi e invalidità. Si tratta quindi della prima causa di morte negli Stati Uniti e in gran parte dei paesi europei. Uno studio storico accurato (PDAY) ha dimostrato che i danni vascolari iniziano nell’adolescenza, si tratta quindi di ampliare gli interventi di prevenzione all’infanzia. Quando i guai al cuore vengono rilevati, di solito la causa soggiacente (l’arteriosclerosi) è in una fase già avanzata, dato che agisce da decenni. Si è quindi posto sempre più l’accento sulla prevenzione dell’arteriosclerosi modificando i fattori di rischio, seguendo una dieta più sana, praticando sport e evitando il fumo.

La prevenzione dei disturbi cardiovascolari è più efficace se si eliminano o prevengono le cause, spesso modificando i fattori di rischio. Alcuni elementi, come il sesso, l’età e la storia familiare non sono modificabili; smettere di fumare (o non iniziare) è uno dei cambiamenti di abitudini più efficaci e realizzabili. Esercizi cardiovascolari (esercizi aerobici) regolari devono inoltre accompagnare abitudini alimentari salutari. Secondo l’American Heart Association, la formazione di placche nelle arterie (arteriosclerosi), in parte dovuta al colesterolo alto e a una dieta grassa, è una delle cause principali delle malattie cardiovascolari. Unire una dieta sana all’esercizio regolare è un buon mezzo per aumentare i livelli di colesterolo sano nel siero e ridurre così i rischi di malattie cardiovascolari.